Apple multata per pubblicità ingannevole: iPhone non resistenti all’acqua

DiCristiano Silenzi 0 commenti

Ammonta a 10 milioni di euro la multa con cui l’Antitrust ha sanzionato il colosso Apple per pubblicità ingannevole. I modelli Phone 8, iPhone 8 Plus, iPhone XR, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone 11, iPhone 11pro e iPhone 11 pro Max, sono stati infatti pubblicizzati esaltando la loro resistenza all’acqua per una profondità variabile tra 1 e 4 metri e fino a 30 minuti. Peccato che questo sia riscontrabile solamente in presenza di condizioni specifiche, come test di laboratorio con utilizzo di acqua statica e pura, e non in condizioni d'uso più normali da parte dei consumatori.
La causa della sanzione non è solo la pubblicità ingannevole, ma il rifiuto dell’azienda di prestare assistenza per i problemi derivati dal contatto o immersione in acqua. Questa pratica scorretta è stata ritenuta un ostacolo all'esercizio dei diritti riconosciuti dalla legge in materia di garanzia, ossia dal Codice del Consumo.

Lascia un commento

I commenti devono essere moderati prima della pubblicazione

Login