Lo smartwatch è davvero utile? 5 vantaggi e 5 svantaggi del possedere uno smartwatch

Lo smartwatch è davvero utile? 5 vantaggi e 5 svantaggi del possedere uno smartwatch

Se gli smartphone sembrano aver raggiunto ormai il massimo delle loro potenzialità, tanto che gli aggiornamenti davvero funzionali e indispensabili sono sempre meno, gli smartwatch, invece, hanno ancora notevoli margini di miglioramento.
Ma sono davvero utili? O possiamo farne tranquillamente a meno?
La risposta è, come sempre, un bel DIPENDE. Lasciamo le considerazioni e le scelte ai nostri clienti, ma per aiutare nella decisione se acquistarlo o meno, pensiamo sia utile un riepilogo dei pro e dei contro del possedere uno smartwatch.


Da tempo oramai gli smartwatch hanno perso la loro funzione di semplici indicatori dell’orario, per diventare a tutti gli effetti, prolungamenti dei nostri dispositivi mobili. Se alcuni li ritengono indispensabili, altri li considerano un gadget inutile. I vantaggi e gli svantaggi di possedere uno smartphone sono diversi, ecco un semplice elenco.


Vantaggi degli smartwatch

  1. Risposta a messaggi o chiamate. A seconda del modello si possono visualizzare messaggi, notifiche, foto, il numero di chi chiama o anche rispondere direttamente allla telefonata senza avere vicino il proprio smartphone o banalmente, senza tirarlo fuori dalla tasca o dalla borsa. Il che riduce anche l'abitudine di sbloccare spesso il telefono solo per controllare le notifiche.
  2. Pagamenti più veloci e comodi grazie al NFC. Il Near Field Communication consente lo scambio wireless di dati a breve distanza ed è utilissimo nel caso di pagamenti mobili. Se i contanti sono un lontano ricordo ormai per tutti, ora non occorre più nemmeno tirare fuori la carta di credito o bancomat: basta avvicinare il proprio smartwatch al dispositivo per il pagamento ed è fatta (leggi l'articolo sui pagamenti contactless). Utilissimo non solo d’estate al mare, in montagna d'inverno, ma in qualsiasi momento della giornata!
  3. Controllo remoto. A seconda del modello gli smartwatch possono offrire la possibilità di controllare a distanza ovviamente il telefono cellulare, ma anche altro, come ad esempio il sistema smart home o gli elettrodomestici di ultima generazione.
  4. Navigatore GPS. Perfetto per chi vuole arrivare facilmente verso la destinazione desiderata anche senza un telefono cellulare.
  5. Fitness trainer digitale. Indispensabile per chi pratica sport. Lo smartwatch è un utile assistente grazie al contapassi, cardiofrequenzimetro, saturimetro, ecc. I modelli più recenti monitorano anche il sonno, propongono sfide, conteggiano le calorie perse… insomma un prezioso alleato per la propria salute!


Svantaggi degli smartwatch

  1. Sicurezza dei dati. I dati personali possono essere visualizzati da chiunque possa accedere allo smartwatch. Quindi, se si toglie, è consigliato spegnerlo direttamente.
  2. Può risultare un po' difficile da usare. A causa delle dimensioni ridotte del display, a volte pecca un po' di usabilità. L'immissione di testo può essere ingombrante e complicata, specie da chi ha dita grandi!
  3. La durata della batteria. Batteria piccola = durata ridotta. Anche se l'utilizzo è meno intensivo di uno smartphone, può accadere di doverlo ricaricare piuttosto spesso.
  4. Riciclo. In molti modelli non è ancora possibile sostituire la batteria una volta esaurita, il che li rende degli accessori usa e getta.
  5. Non è indipendente dallo smartphone. Sono concepiti come accessori dello smartphone, per cui senza hanno poco senso e poche funzioni davvero utili.

 

Qual è la differenza tra il modello GPS e Cellular (o LTE)?

La differenza principale tra lo smartwatch GPS e quello con connettività cellulare riguarda la capacità di quest'ultimo di connettersi direttamente alle reti cellulari per effettuare chiamate, inviare messaggi e accedere a Internet senza la necessità di essere associato a uno smartphone tramite Bluetooth.

Ecco un confronto più dettagliato:

1.Smartwatch GPS: Questi modelli sono dotati di un chip GPS che consente di tracciare la posizione dell'utente durante l'attività fisica o la navigazione.Tuttavia, senza una connettività cellulare integrata, richiedono la presenza dello smartphone nelle vicinanze per effettuare chiamate, inviare messaggi o accedere a Internet, utilizzando la connettività Bluetooth per sincronizzare i dati con lo smartphone.

2. Smartwatch cellular: Questi modelli dispongono di un chip GPS simile per il tracciamento della posizione, ma includono anche un modulo cellulare integrato. Ciò consente agli orologi di connettersi direttamente alle reti cellulari e operare in modo indipendente dallo smartphone. Gli utenti possono effettuare chiamate, inviare messaggi, ricevere notifiche e accedere a Internet senza l'obbligo di avere lo smartphone nelle vicinanze.

In sintesi, se desideri uno smartwatch che possa funzionare in modo indipendente senza dover avere sempre lo smartphone con te (ad esempio mentre fai sport, lavori, viaggi, ecc.), potresti optare per il modello con connettività cellulare. Se invece sei soddisfatto di utilizzare l'orologio principalmente in abbinamento al tuo smartphone e non hai bisogno di una connessione cellulare diretta, il modello GPS potrebbe essere sufficiente per le tue esigenze.

Attenzione: per usufruire delle funzioni cellular in modo autonomo, occorre attivare con il proprio operatore telefonico una copia virtuale della propria sim. È quindi necessario informarsi preventivamente se è possibile farlo e i costi aggiuntivi da sostenere.


Se hai altre domande non esitare a contattarci, sapremo consigliarti il modello giusto per te! A questo link trovi i modelli attualmente presenti nella nostra vetrina: https://riciclone.it/collections/smartwatch

 

 

Image by Freepik

Torna al blog